Negli ultimi mesi è stata riscontrata la presenza di diversi siti di intermediazione attraverso i quali viene svolta attività di promozione e collocamento di contratti di assicurazione irregolarmente.

Questi siti, non riconducibili ad alcun intermediario iscritto nel Registro Unico degli Intermediari, propongono polizze RC auto, moto e autocarro, anche con durata temporanea, utilizzando elementi apparentemente riconducibili a Compagnie realmente esistenti. Il fenomeno è in crescita e coinvolge tutto il mondo assicurativo.

La nostra Compagnia, da sempre attenta ai suoi clienti, svolge un’importante attività anti frode per combattere gli illeciti.

L’istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni (IVASS) ha accertato l’attività irregolare e ha diramato diversi comunicati, fornendo sul proprio sito internet indicazioni utili ai consumatori per proteggersi dalle frodi in ambito assicurativo.

Per essere sicuri di rivolgersi ad un’impresa o a un intermediario regolarmente autorizzati, sul sito IVASS, vengono specificate le modalità per verificare se l’impresa di assicurazione è iscritta negli albi IVASS e se l’intermediario assicurativo è iscritto nel Registro IVASS o nell’Elenco UE; vengono inoltre indicate ulteriori verifiche aggiuntive e suggerito di consultare gli avvisi su operatori abusivi e casi di contraffazione.

In caso di dubbio, i consumatori vengono invitati a rivolgersi all’impresa, utilizzando i recapiti pubblicati sul sito IVASS o sul sito dell’impresa stessa, che per Allianz sono disponibili nella pagina www.allianz.it/contattaci. Per maggiori informazioni o per segnalare un possibile operatore abusivo, è disponibile il Contact Center Consumatori dell’IVASS, al numero verde gratuito 800 486661 dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 14:30.

Non esitate a contattarci, la nostra Agenzia è a vostra disposizione per ogni eventuale informazioni supplementare .