Si è svolto venerdì 26 Luglio l’annuale giornata di “formazione del gruppo” di Agenzia.

Perché ci teniamo a fare Team Building?

Perché stare insieme, al di fuori del contesto lavorativo aiuta a conoscerci meglio, favorisce le relazioni interpersonali e la comunicazione efficace, aiutando così a costruire una squadra. Oggi più che mai per raggiungere obbiettivi ambiziosi serve la collaborazione di tutti. Perché, non importa quante ore lavori, non importa quanto fatturi o il numero dei tuoi clienti se non sei felice dove lavori. E se non sei felice dove lavori, difficilmente potrai contribuire positivamente allo sviluppo e alla crescita dell’agenzia.

La giornata è stata caratterizzata da due differenti iniziative: la prima una bellissima Gita alla scoperta del Naviglio Grande e la seconda, una “improbabile” gara culinaria tra i collaboratori.

Ritrovo alle ore 9.30 all’imbarcadero di Boffalora Sopra Ticino, dove dopo una sontuosa colazione, ci siamo imbarcati e abbiamo navigato sul Naviglio Grande godendo di ogni bellezza naturale, paesaggistica e architettonica, grazie ad una bellissima giornata di sole. È stata l’occasione per ascoltare i suoni della natura, lontani dal solito rumore di fondo quotidiano.

In un simile contesto risultano anche più facili le relazioni umane, le confidenze, gli scambi di opinione e di confronto non solo su tematiche lavorative. Scopri così il collega che vuole cambiare l’auto, la collega che ha appena comprato la casa o quello che ha in programma di sposarsi.

Insomma un’incredibile opportunità per rafforzare i rapporti, creare quella empatia e vicinanza propedeutiche per fare le cose insieme, quel lavoro di squadra a cui sono stati chiamati tutti durante la prova culinaria che si è svolta alla conclusione dell’itinerario in barca. Una prova degna di MasterChef!

Divisi in 3 squadre, #dvteam, #borghesepercaso e #lestelleincandescenti, ha preso il via la gara di cucina. Una prova di abilità culinaria basata su tre portate: antipasto, piatto unico freddo e dolce. I giudici Colombo, Pelegatta e Spagnoli hanno dovuto giudicare tre differenti aspetti: descrizione del menù, impiattamento e gusto. Proprio come nelle migliori gare di cucina.

La vera prova è stata la capacità di ogni gruppo di supportarsi vicendevolmente, coordinarsi con ogni componente, lavorare come una vera “brigata”, lasciando da parte ego e personalismi ma suddividendosi compiti e responsabilità. E allora ecco l’esperto pasticcere, l’estroso chef dai gusti spagnoleggianti o la cuoca che si richiama ai gusti della tradizione gastronomica delle proprie origini.

Il menù proposto è andato al di là delle più rosee aspettative. I piatti ben presentati hanno sorpreso i giudici e i colleghi, e la giornata si è trasformata in un piacevole pranzo di gruppo, tra assaggi, chiacchiere e valutazioni.

Per la cronaca, il primo premio è stato aggiudicato al team “Borghesepercaso” con il menù a tema “sbarco sulla luna” in cui, soprattutto nel dolce (un guscio di cioccolato con arance glassate e crema), è stata apprezzata la tecnica, la presentazione e il gusto.

Che dire infine di questa giornata straordinaria? Siamo una bella squadra, affiatati, solidali e capaci di grandi risultati… anche in cucina.
Grazie a tutti e… APPUNTAMENTO ALLA PROSSIMA!!!!

PROUD TO BE ALLIANZ!

Se anche tu vuoi far parte della nostra squadra, guarda  Qui le posizioni aperte.

Per info e candidature spontanee: recruiting@cdinsurance.it